Albanora

Falanghina del Sannio DOP
Denominazione di Origine Protetta
Uvaggio: Falanghina 100%
Vigna: Acquefredde
Vigneto: Il vigneto è nato dalla passione per la ricerca dell’eccellenza. Il grappolo spargolo e la poca produttività fanno di questa vigna un sito “unico”. Nelle annate più produttive non si superano i 50 q.li per ettaro e se ne contano poche nella storia della vigna che ha 20 anni.
Sistema di allevamento: Guyot
Vendemmia: Le uve vengono selezionate e raccolte manualmente in cassetta. La vendemmia avviene nella terza decade di settembre, fin dalle prime ore del mattino, per  garantire una bassa temperatura  delle uve che fresche ed integre saranno lavorate in cantina.
Vinificazione: La vinificazione è la perfetta sintesi della tradizione e dell’innovazione. Piccole quantità di uva, lavorazioni manuali ed ecocompatibili rappresentano la tradizione che si coniuga con l’innovazione. Questa si racconta attraverso la pigiatura soffice e la trasformazione dei mosti in vino a basse temperature al fine di preservarne i profumi.
Produzione: 5000 bottiglie
Grado alcolico: 14% Vol
Vino: Calice dorato. Approccio olfattivo dolce. Sentori di pesca gialle, susine, fiori di acacia, mandorle tostate ed una delicata nuance di miele. Fresco sapido di corpo medio e fruttato (fonte Bibenda1°/2013).

MoroneAlbanora